Tatort: Rythm & Love, visibile in Italia il poliziesco tedesco da 14 milioni di spettatori

Pochi giorni fa ha sbancato gli ascolti tv della Germania. Parliamo di Tatort: Rythm & Love, l’inedito della serie poliziesca itinerante che da anni è una vera e propria istituzione del primo canale della tv pubblica, ARD DasErste. Più di 14 milioni di spettatori hanno seguito Tatort: Rythm & Love.

Chi conosce la lingua tedesca ma non vive in Germania può comunque vedere dall’Italia, comodamente da casa e senza strani sotterfugi, l’episodio in questione. Vi diciamo come al termine del post.

La trama

Niente cellulare, niente documenti, niente vestiti: il cadavere nudo di un maschio adulto viene rinvenuto tra i cespugli. Grazie all’istinto del prof. Boerne (Jan Josef Liefers), l’identità del giovane viene subito svelata: si tratta di Maik Koslowski (Matthias Zera), orticoltore sostenitore dell’amore libero.

Maik era anche a capo di seminari di gruppo come “sesso e tantra” o “tamburi ed ecstasy”. Nel corso dell’ispezione alla fattoria Erlen con annesso parcheggio per roulotte, Thiel (Axel Prahl) e Boerne incontrano oche schiamazzanti, alpaca curiosi e una confusa rete di relazioni. Thiel chiede aiuto a un amico che dovrebbe agire sotto copertura.

Quando viene identificato l’autore del crimine, le prove contraddicono i sospetti di Thiel. Anche il professor Boerne ha dubbi e come se non bastasse, gli assistenti Silke Haller (Christine Urspruch) e Mirko Schrader (Björn Meyer) devono ammettere un errore fatale ai loro capi. 

Dove e come vedere Tatort: Rythm & Love

DISPONIBILE ON DEMAND in Italia su:
ARD DAS ERSTE (link rapido)
Senza restrizioni geografiche
Disponibile fino al 2 novembre 2021

Lingua: tedesco
Sottotitoli: sì (tedesco)
Audio descrizione: sì (tedesco)

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST