Carlo Verdone si racconta a Stories su Sky e Now

Stories è il ciclo di interviste di Sky Tg24 dedicato ai protagonisti dello spettacolo. L’ospite della puntata del 17 maggio, sempre disponibile on demand su Sky e Now, è l’attore e regista Carlo Verdone che racconta la sua carriera lunga 40 anni.

Attraverso le passioni private (medicina, musica, burattini e marionette), aneddoti personali e le figure che più hanno influenzato la sua carriera, a iniziare dalla madre che lo costrinse, chiudendolo fuori di casa, a recitare nel suo primo spettacolo teatrale all’Alberichino di Roma (“Vai fregnone, un giorno mi ringrazierai: si vive una volta sola!”) nonostante fosse terrorizzato dalla presenza dei critici (“Non pensavo di poterli sostenere ”).

Dopo ‘Un sacco bello’ – racconta il regista parlando del suo esordio e primo grande successo cinematografico – non ci capivo niente, mi facevano interviste, avevo copertine, mi invitavano a dibattiti televisivi con la crema del cinema italiano con al centro il mio film. Ma – ricorda – l’episodio che mi fece capire quanto il pubblico stesse iniziando ad amarmi fu quando andai a vedere un concerto dei Police al Palasport di Roma e 20 mila persone iniziarono a scandire il mio nome. Ebbi un’ovazione più forte che all’ingresso dei Police. Là mi emozionai per la prima volta, e capii che il pubblico mi voleva bene e apprezzava quello che stavo facendo. Mi stavano adottando come uno della porta accanto”.

A proposito dei luoghi comuni che oramai lo accompagnano, Carlo Verdone ribadisce che non è un ipocondriaco (“Sono solo un appassionato di medicina”), mentre ammette di aver sofferto di attacchi panico solo agli inizi della notorietà quando era uno dei protagonisti più apprezzati di ‘Non Stop’ storico programma tv della Rai, fucina di talenti comici.

Delle opere realizzate fino ad oggi è generalmente soddisfatto e ritiene l’ultimo ‘Si vive una volta sola’  – in omaggio allo sprone ricevuto dalla madre a non arrendersi – fra i suoi lavori migliori. Si tratta, spiega, di “una storia di amicizia fra professionisti impeccabili che però hanno una vita privata disastrata”, visibile in streaming su Amazon.

Verdone, noto anche per la sua grande passione e competenza musicale, rivela di non vivere la propria vita “da protagonista ma da fan, a casa mia i cimeli dei mie film sono in disparte – racconta – mentre sono in bella mostra le fotografie di tutte le persone che hanno significato qualcosa per me: David Lynch, Alberto Sordi,  Federico Fellini, Robert Plant, Jimmy Page, Pete Townsend, David Gilmour” e ricorda un aneddoto nel quale interruppe la meditazione di Carlos Santana prima di un concerto per ottenere una foto in sua compagnia.

Questo e altro lo si scopre su Stories, disponibile on demand su Sky e Now.

Dove e come vedere Stories con Carlo Verdone

TV e LIVE STREAMING in Italia su:
SKY / NOW

Lunedì 17 maggio ore 21 – Sky Tg24
Venerdì 21 maggio ore 18,30 – Sky Arte

DISPONIBILE ON DEMAND in Italia su:
SKY / NOW

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST