Fusione Warner Media-Discovery: raggiunto l’accordo

David Zaslav è stato nominato oggi per guidare la nuova società che sorgerà dall’unione di Warner Media, controllata da AT&T Communications, e Discovery. Un’unione che permetterà ai due colossi delle telecomunicazioni di competere al meglio contro Netflix, Disney+ e NBCUniversal.

Ad AT&T andrà il 71% della nuova compagnia, mentre il restante 29% sarà di proprietà di Discovery. I rispettivi consigli d’amministrazione hanno approvato l’accordo, che si prospetta di essere concluso entro la metà del 2022. Quando la società risulterà operativa, i servizi del gruppo arriveranno a raggiungere, nei soli Stati Uniti, quasi 90 milioni di spettatori.

Il nome della nuova società sarà comunicato entro la prossima settimana, mentre si ritiene che sarà necessario più tempo per poter definire il nuovo team esecutivo, che sarà composto da tredici membri, sette nominati da AT&T e sei da Discovery. Ancora non è stata definita la posizione del CEO di Warner Media Jason Kilar o del direttore di CNN e della redazione sportiva Jeff Zucker, che dovrebbe lasciare l’incarico nel 2021.

La nuova società disporrà di investimenti significativi, con un totale di entrate previste in 53 miliardi di dollari nel 2023. Già AT&T

Leggi anche...

1 commento

  1. Un gruppo internazionale di gran potenza ….che si fara spazio anche nell’intrattenimento tv e nello streaming e renderà ancora più forte Discovery nel nostro paese ….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST