DNA – Le radici dell’amore, un’indagine sulle origini di una donna nel film su Sky e Now

È visibile da oggi, martedì 1°giugno alle 21:15 su Sky Cinema e Now, il film franco-algerino DNA – Le radici dell’amore selezionato per il Festival di Cannes 2020. Il lungometraggio, opera dell’attrice, regista e sceneggiatrice francese Maïwenn Le Besco, che ne è anche protagonista, ha ottenuto 4 nomination al premio César 2021.

Neige (Maïwenn Le Besco) è una donna divorziata e madre di tre figli. Fulcro della sua vita è il nonno Emir (Omar Marwan), un immigrato algerino trasferitosi in Francia molti anni prima. L’uomo si è occupato di lei proteggendola da una madre travolgente (Fanny Ardant) ed un padre assente. Ammalatosi di Alzheimer, Emir è costretto a vivere in una casa di riposo dove la nipote gli fa costantemente visita fino al giorno della sua morte.

A questo tragico evento segue l’organizzazione del funerale che comporta l’avvio di una serie di tensioni familiari (soprattutto in termini di cultura e costumi) anche con risvolti umoristici legati al personaggio di François (Louis Garrel) l’ex di Naige, ma segna altresì l’inizio di una profonda crisi d’identità della protagonista che avverte la necessità di indagare sulle sue origini, sulle sue radici, insomma sul proprio “DNA“, alla ricerca del suo posto nella “catena genetica“.

Il film si dimostra un valido strumento contro il razzismo e lancia un importante messaggio di rappacificazione esistenziale per gli immigrati di qualsiasi generazione e provenienza.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST