Fear Street, un film dell’orrore in tre parti dal 1994 al 1666

Si può definire una sorta di mini-saga cinematografica dell’orrore quella di Fear Street che avrà inizio su Netflix nella giornata di oggi, venerdì 2 luglio, e che poi proseguirà il 9 luglio per terminare il 16 del mese.

Questo perché Fear Street è un film in tre parti distinte, ambientate in anni differenti: si parte dal 1994, per poi capire cos’è successo nel passato, nel 1978, e infine nel lontano 1666.

Nel 1994 un gruppo di adolescenti scopre che gli eventi spaventosi che terrorizzano da generazioni la loro città potrebbero essere tutti collegati. C’è di più: forse potrebbero essere proprio loro le prossime vittime di questa sorta di maledizione.

La trilogia segue l’incubo plurisecolare nella sinistra storia di Shadyside tratta dalla serie horror bestseller di R. L. Stine.

Venerdì 2 luglio
FEAR STREET PARTE 1: 1994
Un gruppo di amici adolescenti si imbatte per caso in un’antica entità malvagia responsabile di una serie di omicidi brutali che colpiscono la loro città da più di 300 anni. La cittadina in cui avvengono gli orrori è quella di Shadyside.

Venerdì 9 luglio
FEAR STREET PARTE 2: 1978
La scuola è finita e le attività estive del Campeggio Nightwing stanno per cominciare. Ma la furia assassina di un abitante di Shadyside trasforma il divertimento in una violenta lotta per la sopravvivenza.

Venerdì 16 luglio
FEAR STREET PARTE 3: 1666
L’origine della maledizione di Sarah Fier è finalmente svelata e il cerchio si chiude nel corso di una notte che cambia per sempre le vite degli abitanti di Shadyside.

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST