Eurovision 2022: aperto il bando per le città che vogliono ospitarlo

La Rai, in collaborazione con l’European Broadcasting Union (EBU), ha ufficialmente lanciato il bando dell’Eurovision Song Contest 2022 rivolto alle città intenzionate ad ospitare l’evento canoro.

La manifestazione d’interesse ha tempi rapidissimi: il termine ultimo per fare domanda è lunedì 12 luglio. Stringenti i requisiti richiesti alle amministrazioni comunali.

I requisiti sono:

  • aeroporto internazionale a non più di un’ora e mezza dalla città ospitante
  • offerta alberghiera di oltre 2.000 stanze nelle aree contigue all’evento
  • infrastruttura dedicata all’Eurovision al coperto che sia dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti e sia inoltre ben perimetrabile
  • tale infrastruttura deve poter ospitare da 8.000 a 10.000 persone nella sala principale durante l’evento (cioè il 70% della capienza massima per concerti, considerando le esigenze di produzione e palco)
  • area principale che possa ospitare allestimento e gli altri requisiti necessari per una produzione di alto livello
  • altezza di circa 18 metri con buone capacità di carico sul tetto, con inoltre facile accesso al carico stesso
  • struttura logistica intorno all’area principale in grado di supportare le esigenze della produzione con
    – infrastrutture per la sicurezza
    – centro stampa per 1.000 giornalisti
    – area per le delegazioni (artisti) camerini compresi
    – strutture per personale e uffici
    – area hospitality
    – servizi per il pubblico (toilette, punti vendita di cibo e bevande)
  • la struttura deve avere aree a raso e di facile accesso, contigue e integrate nel perimetro dell’infrastruttura per il supporto tecnico-logistico di 5.000 metri quadrati
  • disponibilità in esclusiva per 6 settimane prima dell’evento, le 2 settimane dello show e quella successiva per il disallestimento.
  • Altri dettagli a questo documento (clicca qui).

Finora le candidature più interessanti sono quelle di Torino, Milano, Bologna, Roma e Pesaro. Vedremo nelle prossime settimane come si svolgeranno le altre fasi della selezione.

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST