Temple: tra medical e thriller la nuova serie di Sky e Now

Temple, al via oggi 9 luglio su Sky Atlantic e Now, non è il classico medical drama: è vero, il protagonista è un chirurgo, addirittura ha una clinica, ma la struttura in questione è clandestina e chi viene accolto spesso ha una storia complicata che può mettere in pericolo lo staff medico.

Il titolo della serie, produzione britannica da un adattamento norvegese, si riferisce al nome di una stazione abbandonata della metropolitana londinese.

Alla stazione Temple si snoda un dedalo di tunnel in cui nessuno mette mai piede. Nessuno a parte Daniel Milton (interpretato da Mark Strong), un rinomato chirurgo che proprio in quel luogo dimenticato da tutti ha creato una vera e propria clinica clandestina dove vengono operati pazienti che non vogliono o non possono essere trattati dalle cliniche che operano alla luce del sole.

Ma per quale motivo il Dr. Milton sceglie di mettere in pericolo la sua professione? Di certo non per la gloria o per l’adrenalina, bensì per una questione di soldi. Denaro che non viene utilizzato per sé stesso, ma per trovare una cura a sua moglie Beth (Catherine McCormack), affetta da una malattia degenerativa che presto la porterà alla morte se non sarà trattata adeguatamente.

Ad aiutarlo ci sono Lee Simmons (Daniel Mays), scontento impiegato di trasporti alla stazione, e la ricercatrice Anna Willems (Carice van Houten), una sua vecchia conoscenza che ha tanti sensi di colpa.

Sono otto gli episodi della prima stagione, proposti a cadenza settimanale. Temple è già stata rinnovata per una seconda stagione.

Dove e come vedere Temple

TV e LIVE STREAMING in Italia su:
SKY / NOW

Ogni venerdì in prima serata su Sky Atlantic

DISPONIBILE ON DEMAND in Italia su:
SKY / NOW

Ogni venerdì dal 9 luglio

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST