Eurovision 2022: l’elenco delle 17 città ufficialmente candidate a ospitarlo

Con la scadenza del bando avvenuta lunedì 12 luglio poco prima della mezzanotte, la Rai, con la supervisione dell’EBU, ha annunciato l’elenco delle 17 città che si sono ufficialmente candidate ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2022.

Al nord spiccano la candidatura della favorita Torino, cui seguono Milano, Bologna, Genova, Trieste, Alessandria, Jesolo (provincia di Venezia) e Sanremo (Imperia). Al centro-nord Italia ci provano in primis Roma, quindi Firenze, Pesaro, Rimini, Viterbo e Bertinoro di Romagna insieme con Forlì e Cesena. Pochi i tentativi delle amministrazioni del Sud Italia: si candidano Matera, Acireale (Catania) e Palazzolo Acreide (Siracusa). Spicca l’assenza di Napoli, che nel 1965 ospitò il primo Eurovision italiano.

I requisiti richiesti da Rai ed EBU sono molto stringenti: alcune di queste candidature molto probabilmente verranno bocciate per un’interpretazione troppo larga e leggera dei punti del bando.

In ogni caso le amministrazioni delle città candidate riceveranno un dossier più dettagliato, anche dal punto di vista economico. Entro il 4 agosto dovranno dunque garantire come intendono soddisfare gli ulteriori adempimenti, compresi servizi da erogare e contributi economici a carico della amministrazioni locali e regionali o attraverso sponsor privati.

La scelta finale sarà fatta da Rai ed EBU entro la fine di agosto. È infatti a settembre che solitamente si annuncia la città ospitante dell’Eurovision Song Contest.

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST