La vita di Robin Cavendish e il calvario della poliomielite nel film Ogni tuo respiro su Rai3

Giovedì 2 settembre, alle ore 21:20 va in onda, in prima visione, su Rai3 il film biografico Ogni tuo respiro, diretto nel 2017 da Andy Serkis (al suo debutto dietro la macchina da presa) e ispirato alla vita di Robin Cavendish (il cui figlio Jonathan coproduce il progetto).

Robin Cavendish (Andrew Garfield) è un uomo prestante, fascinoso e ironico che vive commerciando tè in Africa. Grazie al suo carattere Robin riesce a conquistare e sposare la giovane Diana (Claire Foy).

Nel dicembre 1958, mentre la coppia si trova in Kenya, l’uomo contrae una grave forma di poliomielite che lo costringe a restare immobile a letto e lo ancora ad un respiratore, in attesa che passino i suoi ultimi giorni di vita. Robin ha solo 28 anni e, contro il parere dei medici, Diana decide di portarlo a casa, dove lo attende il loro bambino, e tentare lì nuove terapie.

Così grazie all’utilizzo di una innovativa sedia a rotelle, provvista di respiratore e ideata dall’amico Teddy Hall (Hugh Bonneville), Robin trova un modo per continuare a vivere per i successivi 36 anni, trasformando quello che doveva essere un calvario in una possibilità che lo porterà a girare per il mondo e diventare uno dei paladini per l’affermazione dei diritti delle persone disabili.

Narrato in modo quasi fiabesco e condito di sottile humor inglese il film ha il pregio di non far risultare la vicenda estremamente pesante e far passare un unico e importante messaggio: ogni vita, nonostante qualsiasi avversità, merita di essere vissuta.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST