La Casa di Carta 5: su Netflix la prima parte del gran finale

Finalmente arriva oggi, 3 Settembre, la stagione finale della serie spagnola di Netflix che ha ottenuto un enorme successo in tutto il mondo, La Casa di Carta. In realtà oggi non arriveranno tutte le 10 puntate di questa quinta stagione ma bensì solo le prime 5. Le 5 rimanenti andranno in onda dopo circa tre mesi, il 3 dicembre per la precisione.

Ovviamente la trama di questa quinta stagione è top secret ma dal trailer si preannunciano numerosi colpi di scena e sorprese così come la serie ci ha abituato nelle quattro passate stagioni.

Oltre al già famoso cast, ci saranno tre new entry che sicuramente contribuiranno a rendere ancora più avvincente questo finale: René (Miguel Angel Sivestre), il vecchio fidanzato di Tokyo che lei stessa aveva presentato nella prima puntata come il suo grande amore e compagno di rapine (sarebbe morto quindi probabilmente apparirà tramite flashback); Rafael (Patrick Ciado) ovvero il figlio di Berlino, un ingegnere informatico (dai flashback che indagheranno il loro passato si intuisce che i due non andassero particolarmente d’accordo);  Segasta (José Manuel Seda), comandante delle forze speciali dell’esercito spagnolo.

Il creatore della serie, Alex Pina, ha dichiarato che la prima parte di questa stagione finale sarà più ricca d’azione e di scene ad alta tensione mentre la seconda parte sarà molto più concentrata sul lato emotivo dei protagonisti.

Ma dove eravamo rimasti? Nell’ultima puntata della quarta stagione la banda, ancora rinchiusa nella Banca di Spagna da oltre 100 ore, sta per essere attaccata dall’esercito. Nel frattempo Lisbona (Itziar Ituño), finalmente libera, si è unita al gruppo mentre il professore (Alvaro Morte), per la prima volta forse senza un piano, è stato raggiunto a sorpresa dall’ispettore Sierra (Najwa Nimri). Per ripassare al meglio, Netflix ha caricato su YouTube il seguente video che vi consigliamo di vedere per arrivare preparati a questo gran finale.

Alcuni numeri per comprendere il grande lavoro dietro questa serie di successo mondiale: oltre 600 tute rosse utilizzate nelle cinque stagioni; oltre 300 location in 7 paesi diversi (Spagna, Thailandia, Danimarca, Panama, Portogallo, Italia e Regno Unito); sono stati realizzati circa 6000 lingotti d’oro e stampate oltre un milione di banconote da 50 euro; sul set sono state usate 275 armi diverse (escluse le 150 che Gandía custodisce nel suo arsenale privato presso la Banca di Spagna).

Insomma, una serie che sicuramente rimarrà nella storia delle serie tv, sperando che il gran finale accontenti gran parte dei fan di tutto il mondo. Una cosa è certa: la fine del più grande colpo della storia si avvicina e quella che doveva essere una rapina si sta per trasformare in una guerra che terrà noi spettatori col fiato sospeso fino all’ultima scena.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST