Con Sento la Terra girare si apre il ciclo teatrale di Nove con gli spettacoli di Teresa Mannino

A partire da oggi, venerdì 10 settembre, il canale Nove inaugura un ciclo di spettacoli teatrali di e con Teresa Mannino: si inizia dall’inedito Sento la Terra girare, si proseguirà con la replica di Sono nata il ventitré (venerdì 17/9) e infine il viaggio comico terminerà con la riproposizione di Terrybilmente divagante (giovedì 23/9).

Si tratta di un viaggio a ritroso nella carriera della Mannino: infatti Sento la Terra girare è il più recente, dedicato ai temi dell’ecosostenibilità e dell’ambiente, ed è stato anche interrotto allo scoppiare della pandemia da Covid-19 nei primi mesi del 2020. Sono nata il ventitré è un ritratto strettamente personale e comicamente biografico della Mannino, già visto su Rai5. Terrybilmente divagante è stato invece uno dei suoi primi spettacoli teatrali.

Di cosa parla Sento la Terra girare

Metaforicamente rinchiusa in un armadio per anni, un giorno Teresa decide di uscire: apre le ante, un raggio di luce artificiale la acceca e con grande stupore scopre che l’asse della Terra si sta spostando.

Com’è possibile? Finché sparisce la primavera, cambiano le stagioni, ma l’asse della Terra… Pare che, a causa dello scioglimento dei ghiacci, i Poli diventino più leggeri e l’asse si sposti.

Gli animali si estinguono a un ritmo allarmante, come i dinosauri 66 milioni di anni fa, nel mare ci sono più bottiglie di plastica che pesci, sulle spiagge più tamarri che paguri. Il mondo va a rotoli, rotoli di carta igienica. Allora, Teresa punta a delle strategie green: chiudere l’acqua mentre si insapona, tenere spente le luci dell’albero di Natale, vendere la macchina e fare l’orto sul balcone. Ma ciò non migliora la situazione del pianeta. La soluzione deve essere un’altra…

Ruben Trasatti
Fondatore di TeleNauta.it, pieno di idee, specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare le cose più strane nei meandri del web: ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. In più collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST