Strappare lungo i bordi: Zerocalcare debutta su Netflix il 17 novembre

Michele Rech, meglio noto come Zerocalcare, dopo dieci anni di successi a fumetti e a tre anni dalla trasposizione cinematografica del suo best seller La profezia dell’armadillo, approda su Netflix con la sua prima serie d’animazione, Strappare lungo i bordi, da lui scritta e diretta.

La serie (distribuita a livello internazionale col titolo inglese Tear Along the Dotted Line) debutterà su Netflix il prossimo 17 novembre 2021, ma i primi due episodi saranno presentati in anteprima alla prossima Festa del Cinema di Roma il 18 ottobre. In tutto, sono stati prodotti sei episodi della durata di 15 minuti ciascuno, tutti ambientati nel mondo fumettistico di Zerocalcare.

Si tratterà di un racconto fatto di flashback e di aneddoti che partono dall’infanzia di Zerocalcare fino ai giorni nostri, durante un viaggio in treno che il protagonista ha fatto con gli amici Sarah e Secco verso un progetto molto difficile da realizzare. Dai ricordi degli anni della scuola alle lamentazioni esistenziali, la narrazione è affidata a Zerocalcare stesso, mentre il personaggio dell’armadillo sarà doppiato da Valerio Mastandrea. Ogni capitolo della storia costruirà un mondo fatto di poche certezze e di amicizie incrollabili, che si riuniranno in un mosaico finale che costituirà una sorpresa per lo spettatore.

Di seguito, il trailer della serie.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST