The Bleeder: il ritratto di un eroe del pugilato

Va in onda mercoledì 3 novembre, dalle ore 21:15, su Sky Cinema Due (ed è disponibile anche su NOW) il film drammatico, in prima visione, The Bleeder, biopic dedicato al pugile Chack Wepner.

La pellicola, diretta dal regista canadese Philippe Falardeau nel 2016, è stata presentata fuori concorso durante la 73ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Negli anni Settanta Chuck Wepner (Liev Schreiber) era un pugile dei pesi massimi, noto come “l’emofiliaco di Bayonne” per il quantitativo di sangue che perdeva durante la lotta sul ring.L’uomo, che viveva nel New Jersey con sua moglie Phyllis (Elisabeth Moss) e la figlia Kimberly (Meld Ludwig), un giorno
fu contattato per disputare un incontro col super campione Muhammad Ali (Pooch Hall).

Dato per spacciato Wepner riuscì comunque a resistere ai colpi del fuoriclasse per ben 15 round senza giungere alla fine dell’incontro per pochi secondi.

La sua tenacia lo portò così alla celebrità al punto che la sua storia giunse ad ispirare il film Rocky, interpretato da Sylvester Stallone (qui impersonato da Morgan Spector).

Tuttavia, in seguito, Wepner divenne sempre più dipendente dalla sua fama, si innamorò della barista Linda (Naomi Watts), fu cacciato di casa da sua moglie per poi finire nel tunnel della tossicodipendenza e vivere anche l’umiliazione della detenzione carceraria…

Un film di fattura classica che ben si inserisce nel cinema dedicato agli eroi del pugilato (che non può fare a meno di alcuni elementi “caratterizzanti” come sangue, lividi e lacrime), ma che vibra di emozioni vere.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST