Penguin Bloom: un racconto sul superamento delle avversità con Naomi Watts

Va in onda, in prima visione, alle ore 21:15 su Sky Cinema Due (e in streaming anche su NOW) il film Penguin Bloom diretto da Glendyn Ivin nel 2020. Il biopic, tratto dall’omonimo romanzo di Cameron Bloom e Bradley Trevor Greive, narra una storia realmente accaduta alla moglie di Bloom.

Samantha (Naomi Watts) è una donna atletica che ama il mare e fare surf.
Durante un viaggio in Thailandia, in compagnia di suo marito Cameron (Andrew Lincoln) e dei loro 3 figli, Noah (Griffin Murray-Johnston), Reuben (Felix Cameron) e Oli (Abe Clifford-Barr), mentre è intenta ad osservare il panorama dal balcone della sua camera d’hotel, Samantha si appoggia ad una ringhiera che cede e la fa precipitare al suolo.

La caduta provoca gravi danni alla colonna vertebrale della donna che resta paralizzata dal busto in giù ed è così costretta a vivere su una sedia a rotelle.

Questa nuova condizione le provoca una profonda depressione, al punto da farla dubitare anche della propria utilità all’interno del suo nucleo familiare. A distanza di un anno Noah porta a casa un pulcino di gazza ferito che, per via del suo piumaggio bianco e nero, viene ribattezzato Penguin. Per Samantha la possibilità di prendersi cura di quell’animale si rivelerà lo stimolo per intraprendere un percorso di accettazione e rinascita…

Penguin Bloom offre, con autenticità emotiva, un racconto stimolante e gradevole sull’elaborazione e il superamento delle avversità con una Naomi Watts perfettamente calata nei panni della protagonista.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST