Il cacciatore di dinosauri con Federico Fanti va in Gran Bretagna e Canada

Dalle foreste boreali canadesi alle coste inglesi, prosegue il viaggio in compagnia del paleontologo e National Geographic Explorer, Federico Fanti, alla scoperta dei segreti di alcuni tra gli animali più affascinanti che abbiano mai popolato la Terra.

National Geographic propone due nuovi appuntamenti de IL CACCIATORE DI DINOSAURI in onda su Sky (canale 403) il 25 dicembre e il 1 gennaio alle 20.55.

IL CACCIATORE DI DINOSAURI: MISSIONE CANADA

In onda su National Geographic il 25 dicembre alle 20:55

Nelle immense foreste boreali canadesi, in Alberta, lungo alcuni del fiumi più remoti e selvaggi del pianeta, si nascondono alcuni tra i più incredibili e misteriosi fossili: le cosiddette mummie di dinosauro.

Lungo gli stretti canyon scavati dai fiumi affiorano decine di scheletri di dinosauro e numerose impronte. Preziosi fossili che svelano le grandi migrazioni tra le fredde terre dell’Alaska e il sud del Canada al tempo dei dinosauri. Ma alcuni di questi scheletri svelano qualcosa di unico: la pelle di dinosauro fossilizzata, un evento molto raro che offre prospettive scientifiche nuove e inattese. Scoperte che hanno rivoluzionato il modo con cui immaginiamo i dinosauri e il lavoro dei paleo-illustratori che ora possono “riportarli in vita” con grande precisione.

Il viaggio di Federico Fanti continua tra le badlands, enormi distese di calanchi, un paesaggio lunare che contrasta con la rigogliosità delle foreste. Dal Dinosaur Provincial Park, un immenso giacimento di scheletri di dinosauro a cielo aperto, fino al Royal Tyrrell Museum di Drumheller, la capitale mondiale dei dinosauri, che ospita uno dei più incredibili fossili mai ritrovati. Un dinosauro che sembra venire da un altro pianeta, il Borealopelta, un animale corazzato perfettamente mummificato. Per arrivare a Edmonton, per vedere insieme la straordinaria mummia di un cucciolo di dinosauro.

IL CACCIATORE DI DINOSAURI: MISSIONE GRAN BRETAGNA

In onda su National Geographic il 1 gennaio alle 20:55

Tra leggende, scienza e grandi personaggi, il paleontologo e National Geographic Explorer Federico Fanti ci accompagna in un viaggio nel Regno Unito, il luogo di origine della paleontologia come disciplina. La storia dei dinosauri ha origine qui, e anche grazie a Nessie, il mostro di Loch Ness, il loro mito conquista tutto il pianeta. Le scoperte scientifiche fatte nell’800 dai primi cacciatori di dinosauri, danno il via ad una delle più grandi rivoluzioni scientifiche di sempre, quando il metodo scientifico e la ricerca iniziano a imporsi contro storie e fake news vecchie di secoli. Chi ha scoperto i primi dinosauri? Cosa è davvero un dinosauro?

Luoghi affascinanti che si intrecciano con la storia di chi ha scritto le prime pagine della caccia ai dinosauri. Scopriremo così come il primo cacciatore di dinosauri fosse in realtà una giovane donna: Mary Anning, la persona che per prima svelò al mondo gli incredibili ‘mostri marini’, ittiosauri e plesiosauri, che dominarono i mari al tempo dei dinosauri. Dalla Jurassic Coast di Lyme Regis, dove le falesie che si gettano a picco nella Manica ci raccontano un’Europa che non c’è più, passando per Museo di Storia Naturale di Londra e gli angoli più selvaggi della Scozia.

Seguiremo Federico Fanti al Museo di Oxford e nelle miniere perdute di Stonesfield per incontrare il Megalosaurus, il primo dinosauro mai descritto. Ammireremo lo spettacolare Forth Bridge, un ponte in ferro del XIX secolo che è una replica perfetta di tre grandi dinosauri, arrivando fino a Siccar Point, un promontorio roccioso dove le rocce che sprofondano nel mare del Nord ci hanno svelato la vera età del nostro pianeta.

Telenauta
Il profilo "ombrello" in cui vengono raccolti tutti gli articoli non firmati del sito.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST