Semina il vento: le giovani generazioni affrontano le avversità del tempo

La proposta in prima visione in onda su Sky Cinema Due per la serata di giovedì 20 gennaio, a partire dalle ore 21:15, è il film drammatico Semina il vento, diretto da Danilo Caputo. Come sempre la pellicola, realizzata nel 2020, è disponibile anche su NOW.

Nica (Yile Vianello) è una ragazza ventenne che dopo aver deciso di abbandonare gli studi di agronomia torna, a distanza di 3 anni, nel suo paese natio, nella provincia tarantina, in una Puglia costellata di ulivi millenari che vengono considerati quasi come creature sovrannaturali.

Tuttavia questi alberi sono ormai minacciati da un parassita che li porta alla morte e dall’inciviltà degli uomini che, in maniera criminosa, non si preoccupano del fatto di distruggerne l’ambiente naturale.

È in questo contesto che Nica scopre che gli ulivi di famiglia sono anch’essi compromessi, che suo padre (Espedito Chionna) si è indebitato al punto da essere disposto a tutto pur di salvare le proprie economie mentre sua madre (Caterina Valente) sta attraversando un periodo di depressione. La protagonista, facendo tesoro dei valori trasmessigli da sua nonna, cercherà, contro tutto e tutti, una soluzione per ogni problema…

Al contrario di quel “raccoglie tempesta” che potrebbe completare il proverbio dal quale il film prende l’incipit per il suo titolo, Semina il vento è un tributo all’ottimismo e alla volontà con i quali le giovani generazioni cercano di affrontare le avversità del nostro tempo e creare una nuova coscienza collettiva volta al rispetto dell’ambiente e della società.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST