Voyagers: l’esperimento su un gruppo di futuri colonizzatori dello spazio

La proposta in prima visione di Sky Cinema Uno (e disponibile anche su NOW) per venerdì 18 febbraio a partire dalle ore 21:15 è il film fantascientifico Voyagers, diretto nel 2021 da Neil Burger.

Nel 2063, mentre gli esseri viventi rischiano l’estinzione a causa degli effetti del riscaldamento globale, un gruppo di scienziati organizza un viaggio per trasportare un gruppo di umani su un nuovo pianeta e permettere loro di colonizzarlo. La missione, lunga 86 anni, impone che l’equipaggio sia formato da persone concepite in vitro e che la guida della nave spaziale sia affidata a Richard (Colin Farrell), un uomo nato e cresciuto sulla Terra e che faccia anche da mentore alla nuova generazione.

Tuttavia, per non creare problemi e diatribe tra gli abitanti della navicella, viene somministrato loro un farmaco che ne limita impulsi e piaceri. Un giorno però Zac (Fionn Whitehead) e Christopher (Tye Sheridan), due giovani ragazzi dell’equipaggio, scoprono l’esistenza del farmaco e smettono di prenderlo e, in seguito alla morte di Richard, convincono anche gli altri passeggeri a non assumerlo più, facendo riemergere istinti aggressivi e sessuali, e portando l’intera astronave nel caos totale…

Sebbene cerchi di riflettere sui valori etici e morali all’interno di una “comunità da laboratorio” il film funziona soprattutto quando si immerge nel filone avventuroso grazie a scene più ritmate e vivaci ambientate nello spazio esterno.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST