Falling – Storia di un padre: un film sui conflitti in famiglia di e con Viggo Mortensen

Va in onda in prima visione mercoledì 23 febbraio, a partire dalle ore 21:15, su Sky Cinema Due (e come sempre è disponibile anche su NOW) il film drammatico Falling – Storia di un padre, realizzato nel 2020 e opera prima dietro la macchina da presa dell’attore Viggo Mortensen, che ne è anche sceneggiatore, produttore, autore delle musiche e interprete di un ruolo.

Willis (Lance Henriksen) è un uomo con un carattere ostile e conservatore che, dopo essere stato abbandonato da sua moglie, ha continuato a vivere da solo nella propria fattoria.

A causa del degenerare della demenza senile dalla quale è affetto, l’uomo è così costretto a trasferirsi a Los Angeles dove vive suo figlio John (Viggo Mortensen). Quest’ultimo, con l’aiuto di sua sorella Sarah (Laura Linney), cerca di trovare una nuova sistemazione per suo padre.

Tuttavia, fedele al proprio temperamento, Wills si rifiuta di modificare il proprio stile di vita.
Ne seguirà uno scontro che farà riaffiorare una serie di conflitti familiari rimasti irrisolti, in primis la mancata accettazione da parte dell’anziano genitore dell’omosessualità di John che, nel frattempo, ha sposato Eric (Terry Chen) ed è diventato padre di Gween (Hannah Gross)…

Falling – Storia di un padre mette in evidenza come il carattere e le scelte di un uomo abbiano condizionato, e possano continuare a condizionare, la vita delle persone che gli sono più vicine, nonostante sia vicino alla morte. Reso in maniera cruda e dolorosa, talvolta con un effetto quasi “nauseante”, il film restituisce realisticamente le situazioni che i suoi protagonisti sono costretti ad affrontare.

Leggi anche...

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST