Annika: il crime su Giallo ha un nuovo volto e un diverso modo per attirare gli spettatori

Basato sulla popolare serie radiofonica di BBC Radio 4 Annika Strandhed, in prima tv su Giallo (canale 38 del digitale terrestre) arriva da oggi, 1 marzo, e ogni martedì alle ore 21:10, la serie crime Annika.

La protagonista è interpretata dall’attrice britannica che ha dato la voce anche alla versione radio della serie, Nicola Walker (Quattro matrimoni e un funerale, River, Collateral), nei panni di un’ispettrice della polizia scozzese da poco trasferita all’Unità Omicidi della Marina di Glasgow.

Il suo compito è quello di indagare sui crimini che si verificano nei corsi d’acqua della Scozia insieme alla sua squadra composta da:

  • l’ispettore Tyrone Clarke (Ukweli Roach),
  • il detective Michael Andrews (Jamie Sives)
  • e l’agente Blair Ferguson (Katie Leung).

Una serie diversa dal solito

La serie offre una prospettiva diversa all’interno del filone crime perché abbatte le barriere tra il personaggio principale e il suo pubblico: Annika condivide le sue pungenti osservazioni con lo sguardo fisso in camera rivolgendosi direttamente allo spettatore, che coinvolge in prima persona nelle indagini e nella sua vita privata. Il pubblico diventa un confidente, una spalla silenziosa, in grado di conoscere le sue riflessioni senza filtri narrativi.

Così, attraverso i pensieri di Annika, lo spettatore entra in confidenza con il mondo della protagonista, diviso tra lavoro e vita privata e la necessità di preservare l’equilibrio che li lega: da una parte, il ritmo incalzante delle indagini e la gestione di una squadra tutta nuova, dall’altra il delicato rapporto con la figlia Morgan (Silvie Furneaux), in piena adolescenza.

Ironica, intuitiva e istintiva, Annika ha anche una grande passione per la letteratura, che applica come filtro per interpretare la realtà: da Melville a Ibsen fino alla mitologia greca, spesso per l’ispettrice la chiave per risolvere i casi è nascosta proprio nelle opere letterarie.

Dove è stata girata Annika?

Grande protagonista della serie, la spettacolare cornice della Scozia. Dalle profondità del fiume Clyde, il più importante del Paese, all’Isola di Bute nella costa sud-ovest fino al suggestivo Lago Katrine nella contea di Stirling, lo scenario unico e la bellezza dei paesaggi scozzesi si contrappongono alla dura realtà fatta di crimini e omicidi in cui vivono i protagonisti.

bea200794
bea200794
Sono crescita a pane e Juventus. Amo Jane Austen, Napoleone e la Turandot di Puccini... e si è capito, amo leggere!

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST