Netflix attiva in Italia i sottotitoli in lingua ucraina

Con lo scoppio della guerra in Ucraina per l’invasione da parte della Russia, sono milioni i profughi che stanno trovando nuova sistemazione all’interno dell’Unione Europea, Italia compresa, che si è anche attivata con servizi di solidarietà e ospitalità a livello nazionale.

Molti di questi ucraini ospitati nelle case italiane dunque si ritroveranno a guardare, oltre che la normale televisione prodotta da Rai, Mediaset e Discovery, anche i servizi streaming disponibili nel nostro Paese.

Netflix Italia ha comunicato attraverso un annuncio social che ha attivato il servizio di sottotitoli in lingua ucraina, disponibili per tante delle produzioni in catalogo, dalle serie, ai cartoni, ai film.

Ecco le istruzioni comunicate da Netflix:

“Moltissime famiglie ucraine sono state costrette a lasciare il proprio paese dall’inizio del conflitto. A seguito di svariate richieste, anche su Netflix Italia è disponibile l’ucraino tra le opzioni di default nel menù audio/sottotitoli. L’opzione è disponibile senza cambiare le impostazioni dell’account per numerosi titoli Netflix ed è attiva per i contenuti visualizzati in streaming ma non per quelli scaricati. Per accedere ad ancora più lingue oltre a quelle visualizzabili di default è necessario cambiare le impostazioni dell’Account > Profili e filtro famiglia > Lingua > Lingua per serie e film.”

L’annuncio è stato fatto anche in ucraino:

“Від початку конфлікту багато українських сімей були змушені покинути свою країну. Відповідно до кількох запитів, українська тепер також доступна серед стандартних мов меню субтитрів і звукових доріжок в Італії. Ця опція доступна для багатьох серіалів і фільмів Netflix без необхідності змінювати налаштування облікового запису. Вона поширюється на перегляд контенту онлайн і не поширюється на завантажені відео. Щоб додати мови, виберіть: Обліковий запис > Профіль і батьківський контроль > Мова > Мови фільмів і серіалів.”

Così facendo, Netflix ha voluto di alleggerire un po’ la vita di coloro che sono arrivati in Italia fuggendo dall’Ucraina, qui dove di certo non è possibile ricevere i segnali delle emittenti dell’Est con antenne o satelliti. Tuttavia, su YouTube, è possibile seguire in live streaming i canali 1+1 e le loro private associate (clicca qui) così come la tv pubblica UA: PBC (clicca qui).

Ruben Trasatti
Ruben Trasatti
Giornalista pubblicista. Fondatore di TeleNauta. Specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare gli ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. Collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST