Sorry We Missed You: come un fattorino sottopagato affronta la vita nel film di Rai3

Nella serata di venerdì 18 marzo, alle ore 21:20 circa, viene trasmesso in prima visione su Rai3 il film drammatico Sorry We Missed You, diretto nel 2019 dal regista britannico Ken Loach.

La pellicola, la ventisettesima in carriera per il regista ultraottantenne, ha ricevuto la candidatura al David di Donatello nella categoria dedicata al Miglior film straniero nell’edizione del 2021. Il titolo dell’opera si rifà alla formula riportata sul biglietto che i fattorini lasciano quando il destinatario non è reperibile al momento della consegna.

Newcastle. Ricky (Kris Hitchen) è un fattorino sottopagato mentre sua moglie Abby (Debbie Honeywood) presta servizio a domicilio come badante. La loro già precaria situazione peggiora a seguito della crisi economica e li porta ad abbandonare per sempre il sogno di comprare una casa.

Tuttavia il desiderio di indipendenza e di emancipazione porta Ricky a cogliere al volo la possibilità di lavorare come fattorino per conto proprio. Venduta l’auto di Abby, che è così costretta a recarsi a lavoro con i meno pratici mezzi pubblici, l’uomo compra un furgone e inizia la nuova attività che lo tiene impegnato per 14 ore al giorno e anche in condizioni non ottimali, lottando coi tempi delle consegne per non rischiare di incorrere in multe. Questa quotidianità finirà per logorare i solidi rapporti familiari, in particolar modo con i loro figli Sebastian (Rhys Stone) e Liza (Katie Proctor)…

Loach, attraverso una sceneggiatura di forte impatto e un ottimo cast, realizza un’accusa, vibrante ed emotiva, sulle trasformazioni che la gig-economy ha introdotto nel mondo del lavoro (con nuove forme di schiavismo a discapito di diritti acquisiti) e sul loro impatto nella vita di una delle tante famiglie della classe media inglese, restando fedele ai valori politici che hanno sempre accompagnato le sue opere.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST