3/19: con Kasia Smutniak avvocato nei guai nel film su Sky, NOW e Prime Video

Da oggi, martedì 22 marzo, è disponibile su Prime Video ed è in programmazione su Sky Cinema Due (oltre che nel catalogo di NOW) il film drammatico in prima visione 3/19, diretto da Silvio Soldini nel 2021. Per il regista milanese, che ha anche collaborato alla sceneggiatura, si tratta del suo undicesimo lungometraggio.

Camilla Corti (Kasia Smutniak) è una donna quarantenne, divorziata ma legata a Maurizio (Paolo Mazzarelli) ed è madre di Adele (Caterina Forza), una ragazza ventenne, della cui vita si interessa poco.

Dal punto di vista professionale Camilla è un’affermata avvocatessa che, con duro sacrificio ma anche trascurando i rapporti umani, è riuscita a farsi strada nel proprio ambiente lavorativo nonostante il maschilismo serbatole dal collega Steve (Antonio Zavatteri). Proprio a seguito dell’ennesimo dissidio consumatosi con quest’ultimo, in una piovosa notte milanese, Camilla si trova coinvolta in un incidente nel quale perde la vita un giovane immigrato clandestino e privo di documenti.

I dubbi circa la propria responsabilità e la conseguente iscrizione nel registro degli indagati turbano la donna che decide così di avviare delle ricerche per riuscire a scoprire l’identità del morto che nel frattempo, secondo la prassi, viene rinominato 3/19 (ovvero il terzo cadavere ritrovato in città nell’anno 2019 e del quale non si conoscono le generalità). A dare una mano all’avvocatessa ci penserà Bruno (Francesco Colella), il direttore dell’obitorio, col quale nascerà un profondo legame…

La responsabilità, nella sua forma giuridica ma soprattutto in quella morale, è al centro di questa storia che si intreccia anche col tema dell’immigrazione e con quello della clandestinità che rende di fatto “inesistente”, per gli occhi della società, chi non ha un’identità riconosciuta dalla legge.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST