Notte degli Oscar 2022: come seguire l’evento in Italia e le nomination

La Notte degli Oscar 2022 in cui verranno consegnate le famose statuette d’oro al meglio dell’industria cinematografica statunitense e mondiale è arrivata. La 94esima edizione, come da qualche anno a questa parte, si potrà seguire sia in chiaro, cioè gratuitamente sul digitale terrestre, che a pagamento.

La cerimonia, che in America andrà in onda sulla ABC, durerà più di 3 ore, senza però contare l’introduzione del pre-show e il post-diretta dell’after show, che faranno lievitare la durata della copertura televisiva oltre le 4 ore.

Una notte intera di trasmissione che in Italia cadrà tra il 27 e il 28 marzo, ma più comodamente si può dire che basterà sintonizzarsi poco dopo la mezzanotte di domenica 27, più precisamente dalle ore 0,15, per seguire fin da subito le fasi introduttive. Ma, attenzione: per l’inizio vero e proprio della cerimonia bisognerà attendere invece le ore 2,00.

La diretta, con commento anche in lingua italiana del giornalista ed esperto Francesco Castelnuovo, è prevista sul digitale terrestre al canale Tv8, sul satellite e via fibra ottica attraverso il canale Sky Cinema Oscar per gli abbonati al Pack Cinema e sul canale Sky Uno per gli altri abbonati, oppure in live streaming su NOW e attraverso il servizio Sky Go. E ancora, per gli abbonati Sky, ma via digitale terrestre, potranno andare sul canale Sky Uno.

Per la prima volta dopo tre anni di semplice narrazione e annunci a distanza, torna la classica conduzione: sul palco si alterneranno tre donne, Amy Schumer, Regina Hall e Wanda Sykes.

Per scoprire dove poter vedere in streaming e on demand i film candidati agli Oscar 2022, vi rimandiamo a un altro nostro post (clicca qui).

Notte degli Oscar 2022, i candidati italiani

Le speranze per l’Italia sono racchiuse in tre nomi: i registi Paolo Sorrentino ed Enrico Casarosa, e il costumista Massimo Cantini Parrini. Come noto Sorrentino tenterà di nuovo di conquistare la statuetta per il Miglior film internazionale con È stata la mano di Dio dopo quella del 2014 con La grande bellezza.

Invece Enrico Casarosa concorre per il Miglior film d’animazione grazie a Luca, ambientato tra le coloratissime e vivaci Cinque Terre. Parrini invece è in gara per i Migliori costumi del film Cyrano.

Notte degli Oscar 2022, le nomination

Miglior film

  • Drive My Car
  • Don’t Look Up
  • I segni del cuore
  • Licorice Pizza
  • Dune
  • West Side Story
  • Il potere del cane
  • Belfast
  • Una famiglia vincente – King Richard
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley

Miglior regista

  • Jane Campion per Il potere del cane
  • Kenneth Branagh per Belfast
  • Steven Spielberg per West Side Story
  • Paul Thomas Anderson per Licorice Pizza
  • Ryûsuke Hamaguchi per Drive My Car

Miglior attore protagonista

  • Will Smith per Una famiglia vincente – King Richard
  • Benedict Cumberbatch per Il potere del cane
  • Andrew Garfield per Tick, Tick … Boom!
  • Denzel Washington per Macbeth
  • Javier Bardem per Being the Ricardos

Miglior attrice protagonista

  • Nicole Kidman per Being the Ricardos
  • Olivia Colman per La figlia oscura
  • Penélope Cruz per Madres paralelas
  • Kristen Stewart per Spencer
  • Jessica Chastain per Gli occhi di Tammy Faye

Miglior attrice non protagonista

  • Ariana DeBose per West Side Story
  • Judi Dench per Belfast
  • Kirsten Dunst per Il potere del cane
  • Jessie Buckley per La figlia oscura
  • Aunjanue Ellis per Una famiglia vincente – King Richard

Miglior attore non protagonista

  • Kodi Smit-McPhee per Il potere del cane
  • Troy Kotsur per I segni del cuore
  • Ciarán Hinds per Belfast
  • Jesse Plemons per Il potere del cane
  • J.K. Simmons per Being the Ricardos

Miglior sceneggiatura non originale

  • I segni del cuore
  • Drive My Car
  • Dune
  • La figlia oscura
  • Il potere del cane

Migliore sceneggiatura originale

  • Belfast
  • Don’t look up
  • Una famiglia vincente – King Richard
  • Licorice Pizza
  • La persona peggiore nel mondo

Miglior film d’animazione

  • Encanto
  • I Mitchell contro le macchine
  • Flee
  • Luca
  • Raya e l’ultimo drago

Miglior film internazionale

  • È stata la mano di Dio
  • Drive My Car
  • Flee
  • La persona peggiore del mondo
  • Lunana – A Yak in the Classroom

Migliori costumi

  • Crudelia
  • Cyrano
  • Dune
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley
  • West Side Story

Miglior sonoro

  • Belfast
  • Dune
  • No time to die
  • Il potere del cane
  • West Side Story

Miglior colonna sonora

  • Don’t look up
  • Madres Paralelas
  • Dune
  • Encanto
  • Il potere del cane

Miglior cortometraggio d’animazione

  • Affairs of the art
  • The Windshield Wiper
  • Bestia
  • Boxballet
  • Robin Robin

Miglior cortometraggio

  • Ala Kachuu – Take and Run
  • The Dress
  • The Long Goodbye
  • On My Mind
  • Please hold

Miglior montaggio

  • Don’t look up
  • Dune
  • Una famiglia vincente – King Richard
  • Il potere del cane
  • Tick, tick… Boom!

Miglior trucco e acconciatura

  • Il principe cerca figlio
  • Crudelia
  • Dune
  • Gli occhi di Tammy Faye
  • House of Gucci

Migliore canzone originale

  • Be Alive da Una famiglia vincente – King Richard
  • Dos Oroguitas da Encanto
  • Down to Joy Belfast
  • No time to die da No time to die
  • Somehow you do da Four good days

Miglior cortometraggio documentario

  • Audible
  • Lead Me Home
  • The Queen of Basketball
  • Three Songs For Benazir
  • When We Were Bullies

Miglior documentario

  • Ascension
  • Attica
  • Flee
  • Summer of Soul (…Or, When the Revolution Could Not Be Televised)
  • Writing with Fire

Migliori effetti speciali

  • Dune
  • Free Guy – Eroe per gioco
  • No time to die
  • Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli
  • Spider-Man: No Way Home

Migliore fotografia

  • Dune
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley
  • Il potere del cane
  • Macbeth
  • West Side Story

Migliore scenografia

  • Dune
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley
  • Il potere del cane
  • Macbeth
  • West Side Story
Ruben Trasatti
Ruben Trasatti
Giornalista pubblicista. Fondatore di TeleNauta. Specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare gli ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. Collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST