Greta: lo stalking estremo al femminile in un thriller ansiogeno

La proposta di Sky Cinema Due (disponibile anche nel catalogo di NOW) per la serata di martedì 19 aprile, con inizio alle ore 21:15, è il film in prima visione Greta, uno psycho-thriller, con situazioni che sfociano quasi nell’horror, diretto da Neil Jordan nel 2018.

Frances (Chloë Grace Moretz) è una giovane ragazza che, a seguito della morte di sua madre e a causa dei rapporti poco idilliaci con suo padre Chris (Colm Feore), è andata a vivere a Manhattan con la sua amica Erica (Maika Monroe) e lavora come cameriera.

Un giorno, Frances nota in metropolitana una borsetta e, dopo aver visionato i documenti che vi sono contenuti, decide di restituirla alla legittima proprietaria. A tal proposito si reca a casa di Greta (Isabelle Huppert), che si presenta come una vedova francese la cui figlia studia all’estero.

Tra le due donne nasce subito un forte legame che colma le solitudini di entrambe. Successivamente, a seguito di una prima inquietante scoperta, Frances decide di allontanarsi da Greta.

Contraria all’interruzione di quel rapporto, quest’ultima inizia a tormentare la ragazza che, a questo punto, viene a conoscenza di una nuova realtà: Greta è una donna ungherese che, a causa del proprio sadismo, ha spinto sua figlia al suicidio. Sprezzante dei rischi e determinata a portare a termine i propri piani Greta rapirà Frances costringendola ad una pericolosa prigionia…

Deviazione psicologica, senso di possesso e stalking estremo sono gli elementi che dominano la trama di questo thriller sorretto da una solida e versatile Isabelle Huppert, sempre più propensa ad accettare ruoli complessi e ambigui.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST