Winning Time: L’ascesa della dinastia dei Lakers su Sky Atlantic e su NOW

Da questa sera, 2 giugno, alle 21,20 andrà in onda su Sky Atlantic la nuova serie dedicata al mondo dello sport Winning Time: L’ascesa della dinastia dei Lakers, eccezionalmente con una maratona di tutti i dieci episodi in prima visione della prima stagione che terminerà alle 7,00 del 3 giugno.

Come si evince dal titolo, si parla dei Lakers di Los Angeles, franchigia di pallacanestro fra le più titolate e conosciute al mondo, e si andranno a raccontare il suo decennio più vincente, ovvero gli Anni 80, in cui conquistarono cinque titoli NBA dei 17 conquistati fino ad oggi e raggiunsero le Finals in otto occasioni su dieci (esclusi il 1981 e il 1986). La data di partenza di questa serie firmata HBO, poi, non è casuale: questa notte, alle 3,00, andrà in onda anche Gara 1 delle NBA Finals 2022 tra i Golden State Warriors e i Boston Celtics (che, in caso di vittoria, potrebbero riportarsi in testa all’albo d’oro della Lega con 18 titoli a discapito degli stessi Lakers).

Il racconto di Winning Time parte nel 1979, quando i Lakers acquistano Earvin “Magic” Johnson (Quincy Isaiah). In quel momento nasce il cosiddetto Showtime, in cui l’NBA supera i confini degli Stati Uniti per essere conosciuta anche nel Resto del Mondo (fra cui anche l’Italia, in cui approderà nel 1981). Lo stile di gioco run-and-gun diventa irresistibile per le altre compagini e diventa il miglior biglietto da visita per la Lega, con una squadra che è figlia delle decisioni folli del proprietario Jerry Buss (John C. Reilly) e dei colpi di testa degli allenatori Jerry West (Jason Clarke) e Pat Riley (Adrien Brody) ma, comunque, destinata a costruire una delle più grandi dinastie sportive. A ciò si aggiungono gli inevitabili retroscena della fama e del grande gioco, come la sieropositività dello stesso Johnson e la discriminazione razziale.

Completano il cast principale della serie anche Michael Chiklis (nel ruolo di Red Auerbach, coach dei Boston Celtics), Sally Fields (Jessie, madre di Jerry Buss) e Solomon Hughes (nei panni di Kareem Abdul-Jabbar, altra stella dei Lakers Anni 80).

Di seguito, il trailer della serie.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST