Italia-Germania: il primo incontro degli Azzurri in UEFA Nations League su Rai 1 e Rai Play

È ripartita la UEFA Nations League con la sua terza edizione e lo fa con una sorta di Europeo allargato con quattro dei sei incontri di ciascuna Nazionale coinvolta distribuiti nell’arco di circa 15 giorni, mentre gli ultimi due si svolgeranno a metà settembre.

Le 54 Nazionali UEFA (stante l’esclusione sine die della Russia a causa dell’invasione dell’Ucraina) sono divise in quattro leghe (A e C con 16 squadre, B con 15 e D con 7) e in 14 gironi (quattro nelle leghe A, B e C, due in lega D). Le prime classificate dei raggruppamenti di lega A accedono alle Final Four che si disputeranno nel giugno 2023, mentre le ultime retrocederanno in lega B e saranno sostituite nel prossimo ciclo dalle prime classificate di quest’ultima divisione.

L’Italia, terza classificata nell’ultima edizione della competizione, è stata sorteggiata nel durissimo Girone 3 con Germania, Inghilterra e Ungheria. Improbabile che la squadra, attualmente in fase di ricostruzione dopo la seconda eliminazione consecutiva dalla fase finale della Coppa del Mondo e il congedo di tanti giocatori campioni d’Europa lo scorso luglio, che possa ripetere il percorso dell’ultima edizione o che possa almeno impensierire le forti compagini tedesca e inglese.

Italia-Germania

La prima partita dell’Italia in questa nuova edizione della UEFA Nations League si gioca allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna e la vedrà contrapposta alla Germania. Una classica del calcio mondiale, con un totale di 35 precedenti che vedono gli Azzurri in netto vantaggio con 15 vittorie, 12 pareggi e 8 sconfitte. L’ultimo successo italiano risale alla semifinale di Euro 2012, vinta col punteggio di 2-1, mentre l’ultimo pareggio è datato 15 novembre 2016 (amichevole terminata col punteggio di 0-0) e l’ultima sconfitta, sempre in amichevole, risale al 27 marzo 2016, aveva visto un punteggio di 1-4.

Come tutti gli incontri della Nazionale maggiore maschile e delle altre Nazionali, anche la UEFA Nations League sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Rai Sport e da Rai 1 e in streaming su Rai Play. Collegamento in diretta dalle 19,50 sul canale 57 del digitale terrestre e trasferimento su Rai 1 intorno alle 20,35 con lo studio prepartita condotto da Alessandro Antinelli e Daniele Adani.

Il postpartita (Notte Azzurra) andrà in onda al termine dell’incontro sempre su Rai Sport con la conduzione di Cristina Caruso. La telecronaca da Bologna sarà a cura di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, con Tiziana Alla destinata agli interventi da bordocampo.

Su Sky Sport l’incontro sarà trasmesso in differita alle 0,30 su Sky Sport Uno con la telecronaca di Fabio Caressa e Giuseppe Bergomi.

Incontri di UEFA Nations League del 4 giugno 2022

La UEFA Nations League è un torneo diffuso su più gruppi televisivi: quattro incontri (uno a giornata) saranno trasmessi da Mediaset, in chiaro su Italia 1 e sul 20 e in streaming su Mediaset Infinity; altri quattro (uno a giornata) saranno proposti da TV8; tutti, esclusi quelli degli Azzurri, saranno proposti via satellite da Sky Sport, sia in forma integrale che con Diretta Gol, e in streaming su NOW.

Di seguito, gli incontri del 4 giugno 2022 in onda su Sky Sport.

ore 18,00

  • Ungheria-Inghilterra – telecronaca di Gianluigi Bagnulo (su Sky Sport Calcio e TV8) e di Federico Botti (Diretta Gol su Sky Sport Football)
  • Finlandia-Bosnia – telecronaca di Manuel Favia (Diretta Gol su Sky Sport Football)
  • Lituania-Lussemburgo – telecronaca di Luca Mastroilli (Diretta Gol su Sky Sport Football)

ore 20,45

  • Montenegro-Romania – telecronaca di Antonio Nucera (su Sky Sport Calcio) e di Dario Massara (Diretta Gol su Sky Sport Football)
  • Turchia-Faer Oer – telecronaca di Federico Botti (Diretta Gol su Sky Sport Football)

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST