Caro Evan Hansen: come combattere il disturbo dell’ansia sociale

La proposta in prima visione in onda su Sky Cinema Due (e su NOW) nella serata di martedì 19 luglio, con partenza alle ore 21:15, è il musical-drama Caro Evan Hansen, diretto da Stephen Chbosky nel 2021 e tratto dall’omonimo musical di Steven Levenson e Pasek & Paul.

Evan Hansen (Ben Platt) è un liceale diciassettenne affetto da un disturbo di ansia sociale che, oltre a farlo sentire a disagio tra i suoi coetanei adolescenti, lo relega ad uno stato di profonda solitudine. Su iniziativa del proprio terapeuta il ragazzo inizia così a scrivere delle lettere da indirizzare a sé stesso (con la classica formula di partenza “Caro Evan…”) per imparare a darsi coraggio.

Un giorno, a seguito di una caduta, Evan si spezza un braccio e, seguendo il consiglio di sua madre Heidi (Julianne Moore), cerca di socializzare coi compagni di scuola invitandoli ad autografare il suo gesso.

L’unico a farlo è Connor (Colton Ryan) che però, dopo essere venuto in possesso di una delle lettere di Evan, scopre che quest’ultimo ha una cotta per sua sorella Zoe (Kaitlyn Dever). Qualche giorno dopo Connor si suicida e i suoi genitori, Cynthia (Amy Adams) e Larry (Danny Pino), contattano Evan convinti che la lettera rubata da loro figlio sia in realtà un messaggio di addio rivolto all’amico.

Da quel momento Evan inventa l’esistenza di una profonda amicizia con Connor ma, alla lunga, questa bugia finirà per segnare la vita di tutti i suoi protagonisti…

Nonostante sia stato accolto freddamente dalla critica i fan del genere potranno comunque trovare un prodotto genuino e in grado di catturare la propria attenzione.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST