La signora delle rose: una sfida per due modi di intendere la natura

La proposta in prima visione in onda su Sky Cinema Due (oltre ad essere disponibile su NOW) per la serata di mercoledì 3 agosto, a partire dalle ore 21:15, è la commedia francese La signora delle rose, diretta da Pierre Pinaud nel 2020.

Eve Vernet (Catherine Frot) è una famosa creatrice di ibridi di rose che, dopo aver ereditato l’attività paterna, sta vivendo un periodo di difficoltà finanziaria.

Per far fronte alla crescente concorrenza del signor Lamarzelle (Vincent Dedienne), che ha un approccio più industriale e che desidera acquisire la proprietà della donna, Vera (Olivia Côte), la fedele segretaria di Eve, le propone di assumere dei nuovi stagisti ovvero Fred (Melan Omerta), Samir (Fatsah Bouyahmed) e Nadège (Marie Petitot) che fanno parte di un programma di reinserimento sociale post carcerario.

I tre non hanno alcuna competenza in materia ma Eve decide di coinvolgerli nella creazione di un nuovo ibrido in grado di rilanciarla sul mercato e, per farlo, non esita a “sfruttare” le capacità del ladro Fred per tentare di rubare a Lamarzelle una delle sue rose. In questa occasione scoprirà che l’ex galeotto possiede un olfatto eccezionale che potrebbe essere impiegato nell’ambito della profumeria…

Film delicato, ma non privo di ironia, che può essere considerato una sorta di celebrazione del passato, della lentezza e del bello (evidentemente incarnato dalle rose e dalla sapiente arte che le circonda).

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST