Eurovision 2023: BBC esclude Londra, ecco le candidature rimaste in piedi

Così come la Rai lo scorso anno scremò via via le città candidate ad ospitare l’Eurovision Song Contest poi finito a Torino, lo stesso meccanismo si ripete anche per il Regno Unito con la BBC chiamata ad organizzare l’Eurovision 2023.

Nel corso di uno show radiofonico, e poi tramite gli account ufficiali, sono state annunciate le 7 città rimaste in corsa. Va subito fatto notare che la grande esclusa è Londra: da tempo una capitale non è più la casa dell’ESC.

Sono rimaste in lizza le seguenti città: Birmingham, Glasgow, Leeds, Liverpool, Manchester, Newcastle e Sheffield. Analizziamole: Birmingham può contare sulla The Resorts World Arena da 15.000 posti, Glasgow sulla celebre arena OVO Hydro (14.000 posti) protagonista anche del film Eurovision Song Contest – La storia dei Fire Saga.

Leeds metterebbe a disposizione la First Direct Arena da circa 13.000 posti, Liverpool è città Unesco della musica, casa dei The Beatles, e offre la M&S Bank Arena con 11.000 posti. Da Manchester sono invece stati comunicati i punti della giuria british all’Eurovision 2022 ed ospita il centro di produzione BBC che si occupa dell’ESC: facile pensare una comoda assegnazione, con la AO Arena da ben 21.000 posti.

Chiudono in ordine alfabetico Newcastle con la The Utilita Arena da 11.000 posti e Sheffield anche in questo caso con l’arena Utilita del 1991 che conta circa 13.000 posti. Da questa rosa, i favoriti dei bookmaker sembrerebbero essere Glasgow, Manchester e Liverpool. In un nostro precedente post avevamo fatto notare che l’avversario da battere per tutte le altre città sarebbe stata Glasgow che è la front runner.

Le 7 città, tra le 20 che si erano proposte, sono state selezionate in base alla loro capacità di soddisfare una serie di requisiti minimi che dimostrano di avere abilità ed esperienza per ospitare un evento di questa portata e complessità.

Le città ospitanti selezionate passeranno ora alla seconda e ultima fase, dove verrà loro chiesto di spiegare le singole proposte di organizzazione in modo più dettagliato. La selezione della città ospitante per l’Eurovision Song Contest 2023 sarà decisa dalla BBC in collaborazione con l’EBU e la città scelta per ospitare l’evento sarà annunciata in autunno.

Ruben Trasatti
Ruben Trasatti
Giornalista pubblicista. Fondatore di TeleNauta. Specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare gli ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. Collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST