Memory Box: tra guerra e nuova vita, due generazioni a confronto

Va in onda in prima visione martedì 23 agosto, a partire dalle ore 21:15, su Sky Cinema Due (e, come sempre, è disponibile nel catalogo di NOW) il film drammatico Memory Box, diretto dai coniugi Joana Hadjithomas e Khalil Joreige e presentato in concorso al 71° Festival Internazionale del Cinema di Berlino nel 2021. 

I due registi libanesi hanno inserito nella pellicola numerose registrazioni realizzate da Hadjithomas tra il 1982 e il 1988 e le fotografie scattate da Joreige durante la guerra civile libanese, mescolando così ricostruzione e realtà.

Maia (Rim Turki) è una donna single che vive a Montréal, in compagnia di sua figlia Alex (Paloma Vauthier) e di sua madre Téta (Clémence Sabbagh). Durante una vigilia di Natale le viene recapitato un pacco proveniente da Beirut.

All’interno vi sono fotografie, quaderni, audiocassette, collage e molte altre cose. Si tratta di oggetti che, durante l’adolescenza, Maia ha inviato alla sua migliore amica, rifugiatasi a Parigi a seguito dello scoppio della guerra civile libanese degli anni Ottanta.

La donna, che non ha nessuna intenzione di ricordare il proprio passato, preferisce tenere chiusa la scatola mentre, all’insaputa di sua madre, Alex attingerà a quei contenuti per scoprire alcuni segreti di Maia e ripercorrere aspetti tragici legati alla guerra…

Coinvolgente pellicola al femminile che, oltre a mescolare elementi nostalgici ed eventi storici, mette a confronto la generazione “analogica” con quella “digitale”.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST