Bake Off Italia – Dolci in forno: la decima edizione al via su Real Time, i concorrenti

Da oggi, venerdì 2 settembre, in prima serata sul canale REAL TIME (al 31 del digitale terrestre), torna Bake Off Italia – Dolci in forno, il cooking show condotto da Benedetta Parodi che quest’anno taglia il traguardo della decima edizione.

Grande novità di stagione, l’ingresso in giuria di Tommaso Foglia, classe 1990, originario di Nola e “Pastry Chef dell’anno 2022” per Gambero Rosso, che farà il suo debutto accanto ai veterani Ernst Knam e Damiano Carrara.

Questa decima edizione vedrà un ritorno alle origini e una riscoperta della pasticceria più tradizionale. I 16 aspiranti pasticceri affronteranno un percorso lungo 14 puntate, ognuna caratterizzata dalle 3 classiche sfide: la prova creativa, in cui potranno dare sfogo alla loro fantasia nel reinterpretare le ricette, la prova tecnica, in cui dovranno dimostrare manualità e abilità lontano dagli occhi dei giudici – che assaggeranno le loro creazioni al buio – e la prova sorpresa, pensata per mettere alla prova la creatività e l’estro degli aspiranti pasticceri con sfide scenografiche.

Anche quest’anno, il Miglior pasticcere amatoriale d’Italia verrà incoronato a Villa Borromeo d’Adda, ad Arcore (MB), uno dei gioielli artistici della Lombardia e dell’Italia. Una nuova struttura farà da cornice alle sfide dei concorrenti: una grande serra, che prende spunto dalle greenhouse inglesi e che si fonde con il parco. In questo giardino d’inverno, le vetrate continue creano un legame con il contesto naturale della villa e la palette degli arredi attinge ai colori della natura, per far vivere in armonia interno ed esterno.

I concorrenti di Bake Off Italia 2022

Alessio (24 anni – Poggibonsi, SI) studente di lingue, sogna di diventare professore d’inglese. Ama preparare torte per festeggiare i compleanni, non solo dei parenti ma, da vero nerd, anche dei suoi device elettronici. Sincero, altruista, sensibile e determinato, per Alessio la pasticceria è casa perché è proprio lì che si sente gratificato e apprezzato.

Chiara (25 – Castel Viscardo, TR) è un’infermiera. La sua passione per la pasticceria nasce con i lievitati e prosegue con le torte classiche, che prepara con le uova del suo pollaio e le marmellate del piccolo frutteto che cura con la nonna. Con il fidanzato Francesco condivide la passione per i viaggi in moto. La pasticceria per lei è un momento di condivisione di amore e felicità.

Daniele (40 – Catania) vive con la moglie e la figlia, il giudice più severo dei suoi dolci. Bancario di professione, è un uomo dai mille hobby e dalle mani d’oro: ha persino costruito artigianalmente una cella di lievitazione. La pasticceria per lui è casa perché gli consente di alzare sempre l’asticella. Il suo sogno è aprire una pasticceria in Francia.

Davide (38 – Puegnago del Garda, BS) vive con la compagna e fa l’architetto. Il suo lavoro gli va stretto e vorrebbe combinarlo con la pasticceria a tempo pieno. Per farlo, ha un progetto concreto in cantiere: la costruzione di un b&b in cui vivere e poter servire i suoi dolci. La pasticceria per Davide è la sua casa e Bake Off Italia l’occasione per costruirla.

Gaia (23 – Cosenza), studia chimica e vorrebbe fare la divulgatrice scientifica. Ha molto a cuore la tutela dell’ambiente e con la sua famiglia sta per trasferirsi in una casa circondata da un bosco, dove vorrebbe aprire un laboratorio di pasticceria sostenibile. La pasticceria per lei è casa perché attraverso i dolci può condividere il suo saper fare con le persone a cui vuole bene.

Gianbattista (61 – Castelcovati, BS) vive con la moglie, fa il carpentiere ed è prossimo alla pensione. Si definisce un burlone e nel suo paese è conosciuto per la sua partecipazione alle commedie dialettali. Secondo lui, i dolci devono essere prima buoni e poi belli. La pasticceria per Gianbattista è casa perché lo rilassa e gli dà modo di rendere felici gli altri.

Ginevra (28 – Napoli) vive con la madre, al momento si è presa un anno sabbatico per cercare la sua vera strada. La pasticceria per lei è casa perché le dà felicità, ma allo stesso tempo, è un sogno ancora tutto da realizzare. Bake Off Italia è l’occasione giusta per scoprire se questo desiderio può trasformarsi in realtà.

Giovanni (26 – Specchia, LE) studia ingegneria gestionale, il suo sogno è aprire un’azienda dolciaria. La sua famiglia è fatta di buongustai e tutti lo apprezzano in cucina. Ama i film, le serie tv e la moda, ha le mani bucate e se potesse comprerebbe migliaia di vestiti. La pasticceria per lui è casa perché con i suoi dolci riesce a creare dei momenti da passare con i suoi amici e la sua famiglia.

Leonardo (19 – Borgetto, PA) da piccolo era una promessa del canto ma poi, per colpa dei pregiudizi dei suoi coetanei, ha abbandonato il suo sogno. Ora ha trovato una nuova strada: la pasticceria. Bake Off Italia per lui rappresenta una rivincita e la pasticceria la casa dove potersi sentire di nuovo orgoglioso di sé stesso, anche grazie al supporto della sua famiglia.

Margherita (19 – Valdagno, VI) vive a Milano dove frequenta l’università di moda. Nel tempo libero non fa altro che studiare, documentarsi e preparare dolci, sentendosi così a metà strada tra queste sue grandi passioni. Per lei sia i dolci che i vestiti hanno una storia da raccontare. La pasticceria per Margherita è casa perché è un luogo che la fa star bene.

Maria (55 – Genova) è una casalinga e vive con la sua famiglia, il loro motto è “se siamo noi 4 è tutto perfetto”. Le sue origini calabre la portano a parlare a voce alta, gesticolare e cucinare tanto: sin dalla prima colazione è tutto fatto a mano da lei. La pasticceria per Maria è casa e amore da condividere con famigliari e amici.

Mukesh (21 – Pontedera, PI) è originario del Nepal, dove ha passato parte della sua vita e dove ha scoperto la sua passione per i dolci grazie alla nonna. Da grande vorrebbe diventare un maestro di pasticceria per poter trasmettere la sua conoscenza ai ragazzi giovani. La pasticceria per Mukesh è casa perché gli ricorda la sua infanzia in Nepal, ma è anche l’obiettivo che vuole raggiungere.

Paola (41 – Magliano in Toscana, GR) si definisce con orgoglio una contadina, perché insieme alla famiglia gestisce la sua azienda agricola. Ha iniziato a fare dolci per il figlio, e ora è la mamma pasticcera di tutto il suo gruppo di amici. Il suo sogno è quello di aprire un laboratorio, anzi un “merendero”. La pasticceria per lei è casa perché è il suo porto sicuro e la sua ancora di salvezza.

Riccardo (32 – Villanova del Sillaro, LO) è un preparatore chimico farmaceutico, una professione che gli piace, ma che non lo rende felice come preparare dolci. Il suo sogno è quello di aprire una pasticceria di lusso con la madre, con cui ha un rapporto molto stretto. La pasticceria per lui è casa perché è un progetto che ha in comune con sua mamma.

Stefania (61 – Quartucciu, CA) vive con la sua numerosa famiglia fatta di figli e nipoti. Ha dovuto affrontare dei problemi di salute in passato, ma la pasticceria le ha dato modo di riscattarsi e ritrovare la voglia di dedicarsi agli altri. La pasticceria per lei è casa e a Bake Off Italia vorrebbe sentirsi dire “sei brava, ce la puoi fare”.

Stefano (44 – Castion, BL) si è avvicinato alla pasticceria grazie alla nonna e ora si diverte a preparare dolci per la sua famiglia: la sua più grande fan è la figlia che l’ha iscritto a Bake Off Italia. Si definisce un manager di successo, ma sogna un futuro diverso: vorrebbe aprire la prima bottega di dolci del suo paese. La pasticceria per lui è casa perché rappresenta un momento di condivisione con la sua famiglia.

Note tecniche: Bake Off Italia – Dolci in forno (14 episodi da 90 minuti) è prodotto da Banijay Italia per Warner Bros. Discovery. Per il decimo anno consecutivo, Radio Italia è la radio ufficiale.

Telenauta
Telenauta
Il profilo "ombrello" in cui vengono raccolti tutti gli articoli non firmati del sito.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST