Eurovision 2023: sarà duello tra Glasgow e Liverpool, l’analisi

La BBC e l’EBU hanno ridotto la lista di città candidate ad ospitare l’Eurovision 2023 dalle sette che erano state selezionate ad agosto, alle due che si contenderanno la manifestazione al rush finale: si tratta di Glasgow e Liverpool.

Glasgow può contare sulla celebre arena OVO Hydro (14.000 posti) protagonista anche del film Eurovision Song Contest – La storia dei Fire Saga. La città scozzese è, fin dall’inizio, sempre stata in testa ai bookmaker per tutte le sue caratteristiche che ne fanno una fortissima candidata.

Con Glasgow, entrerebbe in scena anche la politica da cui però l’Eurovision vuole sempre tenersi lontana. La Scozia punta infatti da tempo all’indipendenza, ancor di più dopo la Brexit e sulla scia di una corona più debole dopo l’addio della Regina Elisabetta II. Ospitare l’Eurovision Song Contest 2023 a Glasgow, accenderebbe ancora di più i riflettori sul sentimento europeo, e il governo locale potrebbe organizzare in concomitanza il referendum sull’indipendenza scozzese dal Regno Unito. Un quadretto che forse non piacerà troppo a Downing Street e alla BBC.

Dall’altra parte c’è Liverpool. È città Unesco della musica, casa dei The Beatles e di molti altri noti artisti, e offre la sua M&S Bank Arena con 11.000 posti. Anche questa città è stata da subito tra le favorite degli scommettitori. L’unico punto a sfavore potrebbe essere rappresentato dalla mancanza di un grosso centro di produzione BBC, un po’ come accaduto con Bologna. A supporto di Liverpool c’è un video promozionale e anche il favore della città ucraina di Odessa, con cui è gemellata. Va ricordato che l’Eurovision 2023 punterà molto ad includere elementi culturali ucraini (d’altronde la vittoria del 2022 appartiene all’Ucraina).

Entrambe le soluzioni sono comunque soddisfacenti e ci sono ancora le date ufficiali da annunciare per due semifinali e la finalissima. Intanto, chiudiamo simpaticamente, ricordando che anche questa volta la cantante israeliana Netta Barzilai, vincitrice nel 2018 con il brano “Toy”, ha sbagliato la sua previsione. Aveva infatti detto che l’ESC 2023 si sarebbe svolto a Manchester (tra le 7 città in shortlist ad agosto). Non sarà così.

Ruben Trasatti
Ruben Trasatti
Giornalista pubblicista. Fondatore di TeleNauta. Specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare gli ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. Collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST