Una famiglia vincente – King Richard: su Sky e Now il film sul papà delle tenniste Williams

Arriva su Sky Cinema Uno (ed è disponibile anche su NOW) nella prima serata di lunedì 17 ottobre, con partenza alle ore 21:15il film biografico Una famiglia vincente – King Richard, diretto da Reinaldo Marcus Green nel 2021. La pellicola, che narra la vita di Richard Williams, padre delle campionesse del tennis Venus e Serena, si è aggiudicata, tra l’altro il Golden Globe e l’Oscar per il Miglior attore protagonista grazie all’ottima performance interpretativa di Will Smith.

All’inizio degli anni Novanta l’ex atleta Richard Williams (Will Smith) viveva a Compton, un quartiere malfamato di Los Angeles, assieme alla moglie Brandy (Aunjanue Ellis), le tre figliastre e le sue figlie naturali, Venus (Saniyya Sidney) e Serena (Demi Singleton).

Da sempre convinto delle doti delle sue due figlie Richard inizia ad allenarle quotidianamente deciso a renderle due campionesse di tennis. Così un giorno riesce a contattare l’allenatore Paul Cohen (Tony Goldwyn) che, dopo aver assistito ad un incontro tra le sorelle, decide di prendere sotto la propria ala Venus, la più grande, allenandola gratuitamente, mentre Serena deve accontentarsi di continuare con sua madre.

Presto Venus inizia a gareggiare e a imporsi nei tornei juniores ma anche sua sorella Serena non le è da meno. Tuttavia l’ambiente tennistico, fatto di persone bianche e ricche, si rivela ostile verso le due ragazze di colore.

In seguito l’allenatore Rick Macci (Jon Bernthal) porta le sorelle Williams, col resto della famiglia, ad allenarsi in California per farle diventare delle vere professioniste ma dovrà fare i conti con i principi e col carattere di papà Richard…

Film biografico (e avvincente drama familiare) dedicato ad un padre tutt’altro che convenzionale e che, nel bene e nel male, ha costruito il proprio riscatto personale attraverso la lunga scia di successi conquistati dalle sue figlie, ormai riconosciute a pieno titolo come autentiche icone del tennis di tutti i tempi.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST