La macchinazione: un film dedicato a Pier Paolo Pasolini con Massimo Ranieri

Mercoledì 2 novembre, a partire dalle ore 21:15, va in onda in prima visione su Sky Cinema Due (ed è presente anche sulla piattaforma di NOW) il biopic drammatico La macchinazione, scritto e diretto da David Grieco nel 2016 e dedicato alla figura del poeta e regista Pier Paolo Pasolini, del quale è stato amico e collaboratore.

Durante l’estate del 1975, Pier Paolo Pasolini (Massimo Ranieri), oltre a scrivere il romanzo di denuncia Petrolio (pubblicato postumo nel 1992), sta portando a termine le riprese del controverso film Salò o le 120 Giornate di Sodoma.

Contestualmente l’intellettuale ha avviato una frequentazione con Pino Pelosi (Alessandro Sardelli), un ragazzo della borgata romana, ambiente nel quale sta iniziando a prendere vita e muovere le prime mosse la Banda della Magliana.

Durante la notte del 26 agosto la pellicola del regista viene rubata e, qualche tempo più tardi, nel tentativo di tornarne in possesso, l’uomo si reca all’Idroscalo per uno scambio ma rimarrà vittima di una trappola mortale…

Un racconto biografico e di inchiesta che, seppur mosso da buone intenzioni, cade purtroppo nel retorico e nel didascalico.

Del cast fanno parte anche Milena Vukotic (nei panni di Susanna Colussi, madre di Pasolini), Libero De Rienzo (nel ruolo di Antonio Pinna, un driver della Banda della Magliana) e Roberto Citran (che impersona lo scrittore Giorgio Steimetz).

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST