Disney+ annuncia Raffa, una docu-serie su Raffaella Carrà

Disney+ ha annunciato oggi l’inizio della produzione della docu-serie Raffa, dedicata alla grandissima icona dello spettacolo e della pop culture Raffaella Carrà, scomparsa il 5 luglio 2021 all’età di 78 anni dopo un’impareggiabile carriera come cantante e conduttrice televisiva lunga oltre 50 anni.

Una produzione Fremantle Media, diretta da Daniele Luchetti e scritta da Cristiana Farina con Barbara Boncompagni, Salvo Guercio e Carlo Altinier che proverà a raccontare la figura di Raffaella Carrà dietro la sua immagine di star amata in Italia e anche all’estero, con 60 milioni di copie vendute dei suoi dischi e numerosi successi televisivi e tour internazionali.

Lei, infatti, è stata un simboli di libertà e di parità dei sessi negli Anni Settanta grazie a successi come Rumore e A far l’amore comincia tu, è diventata regina della TV italiana negli Anni Ottanta e Novanta alla guida di Pronto, Raffaella?, Domenica In, Fantastico 3 e Carràmba che sorpresa, ed è stata considerata negli anni una delle più grandi icone LGBTQ+. Eppure, alla sfarzosa ed estroversa carriera nel mondo dello spettacolo, Raffaella Carrà ha sempre cercato di difendere la sua sfera privata, ma anche di difendere il proprio ruolo in un mondo fatto principalmente di uomini.

Nella narrazione di Raffa, in tre episodi della durata di 60 minuti che arriveranno nel 2023 su Disney+, si ripercorreranno la sua infanzia in Romagna, cresciuta solo dalla madre e dalla nonna, i flirt da copertina, fra cui quello con The Voice Frank Sinatra, i suoi due grandi amori, il rimpianto per la mancata maternità, i grandi successi e i momenti di crisi.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST