Un’Estate Fa: la nuova serie Sky con Lino Guanciale e Filippo Scotti (cast, trama, teaser)

Lino Guanciale arriva su Sky con una nuova serie originale, le cui riprese si sono appena concluse: si chiama Un’Estate Fa, prodotta da Fabula Pictures con Sky Studios, andrà in onda (anche su NOW) nel 2023 e conterà su 8 episodi di genere thriller su un mistero che si dipana fra Anni 90 e tempo presente.

Il protagonista è Elio, un quarantenne dalla vita che sembra perfetta. Quando viene rinvenuto il corpo della ragazza di cui era innamorato da adolescente, Arianna, tornerà con la memoria a quell’estate del 1990, quando lei sparì misteriosamente durante una vacanza in campeggio che insieme stavano facendo con i loro amici.

Elio fu trovato in stato confusionale, senza alcun ricordo di ciò che era successo. Ora è costretto a ricordare, perché è il primo sospettato. Passato e presente si alterneranno in maniera sempre più serrata nella sua mente e in tutti gli otto episodi della serie, con Elio da giovane interpretato da Filippo Scotti (È stata la mano di DioIo e Spotty1994) nella linea temporale del 1990.

La serie è diretta da Davide Marengo (Il CacciatoreBoris 3) e Marta Savina (Summertime 2) e girata fra Roma e dintorni e la Puglia. Alla scrittura, Valerio Cilio, Federico Favot, Michele Alberico e Massimo Bacchini. Autore della colonna sonora originale è Michele Braga.

Nel cast, accanto a Lino Guanciale e Filippo Scotti, anche Claudia Pandolfi, Martina Gatti, Nicole Grimaudo, Antonia Fotaras, Tobia De Angelis, Alessio Piazza, Luca Vannuccini, Sofia Iacuitto, Anna Ferzetti, Paolo Pierobon, Alessio Praticò, Francesco Della Torre, Giovanni De Giorgi, Giovanni Buselli, Orlando Cinque, Giulio Tropea, Luciano Scarpa, Giulio Turbolente, Denis Fasolo, Ginevra Francesconi, Massimo De Santis.

Un’Estate Fa, il teaser

Le dichiarazioni stampa

Sonia Rovai, Senior Director Original Productions Sky Studios, ha dichiarato: “Un’idea originale la riconosci subito, ne intuisci immediatamente le potenzialità. Con Un’estate fa è stato così: ci ha conquistati fin da subito con una storia in grado di mischiare generi diversi e di parlare a due generazioni, i ragazzi e gli adulti, che sono ragazzi di ieri. Il tutto con al centro una forte linea crime e una detection che si fa presto anche ricerca di sé. E sullo sfondo, la capacità di giocare, in maniera anche leggera e divertente, con la nostalgia degli anni ’90. Siamo felici di annunciarla, in collaborazione per la prima volta con Fabula Pictures, con cui abbiamo messo insieme una grande squadra di volti amatissimi, di attori più giovani già in rampa di lancio e altri del tutto esordienti. Davide Marengo e Marta Savina alla regia e Valerio Cilio e il suo team di scrittura ci porteranno indietro alle atmosfere di quegli anni, fra le immagini di Italia ’90, le cabine telefoniche e tantissime delle grandi canzoni del nostro passato più recente, per un amarcord dalla doppia anima, fra il crime e la leggerezza spensierata di quei lunghi pomeriggi d’estate”.

Nicola De Angelis, CEO & Responsabile sviluppo e co-produzioni internazionali di Fabula Pictures, ha commentato: “Le riprese di Un’estate fa sono state per Fabula l’occasione per lavorare con una fantastica squadra di talent. I ruoli principali, divisi in versione adulta e giovane, hanno permesso di mettere insieme un cast di grande impatto artistico. A dirigere questo gruppo di straordinari professionisti, i registi Davide Marengo e Marta Savina, capaci di bilanciare emozioni e mistero in maniera impeccabile e che ringraziamo per la dedizione che hanno mostrato per il progetto. Fabula ha creduto sin dall’inizio nella straordinaria commistione di nostalgia, mistero e divertimento raccontata da Un’estata fa e abbiamo trovato nel gruppo di scrittura, guidato da Valerio Cilio e completato da Federico Favot, insieme ai creatori della serie Michele Alberico e Massimo Bacchini, gli autori perfetti per dare corpo ed emozioni a questo avvincente racconto. Un ringraziamento sincero va a tutto il team di Sky per il costante supporto e la fiducia nel lavoro compiuto insieme, contando su una duratura serie di ulteriori, eccitanti, collaborazioni”.

La sinossi ufficiale

Elio vive una vita apparentemente perfetta, ha una bella famiglia e un lavoro da avvocato. Trent’anni prima, però, nell’estate del 1990, Elio ha vissuto un trauma: partito per un camping del litorale laziale inseguendo Arianna, la ragazza di cui era innamorato, era stato ritrovato giorni dopo in stato confusionale, con un vuoto nella memoria a breve termine, mentre la ragazza era scomparsa senza lasciare traccia.

Più di 30 anni dopo, la polizia ritrova il corpo di Arianna e la scientifica non ha dubbi: la ragazza non è morta accidentalmente, è stata uccisa, ed Elio è in cima alla lista dei sospettati.

Sconvolto per la scoperta, Elio ha un incidente in auto. Perde i sensi, e al suo risveglio si ritrova nel 1990, nell’infermeria del campeggio. Ha di nuovo 18 anni ma la coscienza di un adulto… è un sogno? Sta finalmente recuperando la memoria, o sta diventando pazzo? Sa solo che tra pochissimo, qualcuno in quel campeggio ucciderà Arianna. Sente l’urgenza di fare qualcosa, ma la sua mente continua a spostarsi nel tempo, tra l’oggi e il 1990. Cercando di scoprire cosa è successo davvero ad Arianna e di scagionarsi dall’accusa di essere lui ad averla uccisa, Elio dovrà portare avanti un’indagine tra passato e presente che per lui nasconde forse anche la speranza di poter cambiare le cose e salvarla…

Ruben Trasatti
Ruben Trasatti
Giornalista pubblicista. Fondatore di TeleNauta. Specialista in creatività, testardo, idealista. Vado a scovare gli ascolti dei canali europei, format e serie tv, anime giapponesi. Collaboro per il settimanale Telesette.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST