Sono Lillo: una crisi d’identità e un mezzo supereroe ora online su Prime Video

Nato all’interno del game show LOL: Chi ride è fuori alla sua prima edizione, il personaggio di Posaman, immaginato da Lillo Petrolo, è diventato il titolo e protagonista della nuova serie comica Sono Lillo, disponibile da oggi, 5 gennaio, su Prime Video.

Negli 8 episodi diretti da Eros Puglielli si vuol far luce sul doppio volto del successo, che spesso nasconde una forte tristezza in chi approfitta di tanta fama. Ma chi è il Posaman di cui si parla? Come suggerisce il nome è sicuramente un supereroe… giusto non troppo. È un “mezzo supereroe” che vive delle sole pose che sa far vedere agli altri e che hanno il potere di attirare tante belle copertine. Dentro il costume, però, c’è Lillo, persona con tanto di sentimenti umani e problemi di vita comune.  

Per Lillo è infatti arrivato il momento di scegliere tra fama e vita privata, perché la moglie (Sara Lazzaro) sembra davvero non sopportarlo più. Accompagnato dai comici più amati della scena contemporanea, da Pietro Sermonti, a Paolo Calabresi, da Caterina e Corrado Guzzanti a Valerio Lundini, da Michela Giraud a Edoardo Ferrario e tanti altri, Lillo cercherà di ritrovare sé stesso dietro la maschera che si è costruito.

Completano il cast Cristiano Caccamo, Camilla Filippi, Marco Marzocca e come guest star di puntata, oltre ai già nominati, si aggiungo amati volti del piccolo e grande schermo tra cui, Emanuela Fanelli, Stefano Rapone, Michela Giraud, Maccio Capatonda, Serra Yilmaz

👀 Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

🕓 Ultimi post