Quo Vadis, Aida? ci fa riflettere sul massacro di Srebrenica

Martedì 17 gennaio va in onda in prima visione su Sky Cinema Due, a partire dalle ore 21:15(oltre ad essere disponibile tramite streaming su NOW) il film drammatico Quo vadis, Aida?, scritto e diretto nel 2020 dalla regista bosniaca Jasmila Žbanić.

Dopo essere stata presentata in concorso alla 77ª edizione della Mostra del cinema di Venezia la pellicola ha ricevuto una candidatura ai Premi Oscar 2021 nella categoria dedicata al Miglior film internazionale.

Bosnia, luglio 1995. Mentre in Jugoslavia è in corso la guerra che avrebbe condotto alla sua dissoluzione un’unità dell’esercito serbo-bosniaco, guidato dal generale Ratko Mladić (Boris Isakovic), occupa la città di Srebrenica e compie un massacro contro gli uomini bosniaci di fede musulmana.

In questo contesto l’insegnante d’inglese Aida (Jasna Djuricic), assieme a suo marito e ai loro figli, si rifugia in un campo profughi organizzato dall’ONU. Qui la donna, che si presta come traduttrice per conto delle Nazioni Unite, interpretando alcune notizie, proverà a trovare una via di fuga per sé e per la propria famiglia…

Un film avvincente, ricco di suspence e in grado di commuovere raccontando, per la prima volta sul grande schermo, quello che è poi passato alla storia come il massacro di Srebrenica.

Leggi anche...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIMI POST